Milan-Napoli, Benitez: "I rossoneri hanno grande qualità"

Giornata di conferenza stampa anche per Rafa Benitez che, alla vigilia di Milan-Napoli, ha presentato la sfida di San Siro. Il tecnico dei partenopei ricorda la partita disputata lo scorso anno a San Siro e che vide la sua squadra trionfare sui rossoneri grazie a un prezioso gol di Higuain: “Quella dello scorso anno fu una grande partita. Gonzalo deve capire che è un giocatore molto importante e deve portare la bandiera della squadra”. E in questo Milan-Napoli sarà proprio il Pipita a guidare l’attacco partenopeo, in difesa invece Benitez prova nuove soluzioni per sopperire all’assenza di Maggio: “Abbiamo provato Henrique e Mesto in quel ruolo, valuteremo quale sarà la scelta migliore per domani”.

Rispetto alla scorsa stagione il Milan ha cambiato molto, dall’allenatore allo spirito di squadra, e, sebbene i rossoneri stentino a trovare un equilibrio, per Rafa Benitez restano avversari temibili ai quali il suo Napoli dovrà fare molta attenzione: “Conosciamo il valore di questa partita anche come fascino e quella del nostro avversario. Il Milan è una squadra di qualità e ha gamba e giocatori di buon livello. Al di là del modulo credo che a decidere questa partita potrebbero essere i singoli. Noi dobbiamo pensare a esprimere il nostro gioco e cercare di far a San Siro il lavoro svolto durante gli allenamenti”.

In Milan-Napoli Benitez si troverà di fronte Pippo Inzaghi, colui che ha negato al suo Liverpool la Champions ad Atene nel 2006 e che adesso guida il Diavolo come allenatore: “Pippo è stato un grande giocatore ed è un allenatore emergente e bravo. Mi piacciono le sfide e soprattutto cerco di dare ai miei giocatori la chiave giusta per portare a casa il risultato. Per me l’idea deve essere quella di vincere ogni partita, lavoriamo per questo”.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-NAPOLI

Leggi anche: