Milan News, Cerci in netta ripresa

Cerci rinato? Dopo l’amichevole con il Monza sembra quasi di sì: Anche secondo la Gazzetta dello Sport che ne giudica oggi la prestazione, l’ex Torino è stato il migliore in campo nel test fatto per valutare le condizioni fisiche della squadra. Cerci ha segnato il 3-0 con uno splendido tiro a giro da fuori area a fine primo

LE INDICAZIONI – Le altre due reti sono arrivate da L. Adriano e Nocerino, che sembra anche lui riarruolabile alla causa, soprattutto in vista del passaggio al 4-4-2 previsto dal cambio di modulo. Tornando a Cerci, il cui ultimo gol prima di ieri risaliva al 10 luglio, nel primo tempo è stato posizionato come attaccante insieme ad Adriano, mentre nel secondo ha fatto l’ala destra, figura imprescindibile per un Milan che soffre ancora moltissimo sulle fasce.

AMORE-ODIO – Può essere così catalogato sia il rapporto con il Milan che quello con l’allenatore servo, che spesso ha difeso Cerci ai tempi della Fiorentina e ha sempre puntato su di lui, ma non ha fatto mancare critiche per il suo scarso apporto alla fase difensiva. Ad inizio stagione è partito come una riserva di lusso e ha fatto ancora poco per scalare posizioni, chissà che la nuova posizione non possa essere l’arma giusta, anche perché rischia di aver una copertura dietro clamorosa

POLI…OPPOSTI – Ribadiamolo, è pur sempre un’amichevole contro il Monza, ma il più positivo dopo Cerci è stato l’inaspettatissimo Poli, esempio di professionalità, provato sulla fascia destra con risultati eccellenti, buoni in copertura e ottimi nella fase offensiva, dove ha confezionato 2 assist. Con una tale copertura, Cerci potrebbe anche non limitare le sue sgroppate offensiva e diventare in toto un’ottima arma per scardinare le difese più arcigne con uil 4-4-2 che rischia di prendere sempre più piede perché ad oggi nessuno ha reso in maniera eccellente nel ruolo di trequartista provato finora da Mihajlovic.

Leggi anche: