Milan News, Galliani: "Bacca mi ricorda Shevchenko"

Bacca come Shevchenko? Alzi la mano chi non l’ha pensato dopo il gol del 3-2 con cui il Milan ha battuto il Palermo. La rete dell’attaccante colombiano ha ricordato ben più di un gol dell’ucraino. Ma le somiglianze non finiscono certo qui

PARERI ILLUSTRI – Il giorno dopo la partita, Adriano Galliani si è così sbilanciato, come riportato dalla Gazzetta dello Sport: “Mi ha ricordato Shevchenko, soprattutto nel gol contro la Roma che valse uno scudetto, ma anche in quello contro il Porto. Neanche a farlo apposta, mi ha chiamato Shevchenko, uno degli ex che a noi è più affezionato, si è complimentato per la vittoria ed era assolutamente d’accordo col paragone“. Non ha rilasciato dichiarazioni sull’argomento, ma dubitiamo che anche il presidente Berlusconi non si sia emozionato davanti a una tale prestazione. Il Milan è finalmente tornato a vincere convincendo e in gran parte è merito della sua punta centrale.

BACCA VUOL DIRE FIDUCIA – Al di là dei paragoni, la differenza tra Bacca e chi l’ha preceduto in quel ruolo negli ultimi anni si trova subito: finalmente un attaccante a cui poter affidare la palla senza problemi e che dia fiducia a tutta la squadra sulla sua vena realizzativa. Finora il colombiano ha realizzato tre gol, uno più diverso dall’altro, con tre assist diversi (L. Adriano, Bonaventura e Kucka) e in tre momenti della gara diversi.

Bacca c’è, sempre, con chiunque e contro chiunque. Non solo: con i suoi partner d’attacco (che sia L. Adriano o Balotelli) si è già integrato benissimo, prova ne sono i due assist per il brasiliano nel derby o i movimenti precisi per favorire i tocchi di Balo contro il Palermo. Basta vedere, come ulteriore prova, i calci piazzati in attacco, dove a prenderlo sono almeno in due della squadra avversaria, segno della sua pericolosità. Negli ultimi anni sembra proprio non ci sia stato acquisto migliore per il Milan, e Bacca è pronto a timbrare il cartellino anche contro l’Udinese.

Leggi anche: