Milan News, Mr Bee lascia Milano ma le trattative non si fermano

È giunta al termine un’altra lunga giornata sul fronte del passaggio di proprietà del 48% delle quote societarie del Milan. L’ormai celeberrimo Mr. Bee ha lasciato Milano senza che si sia giunti al tanto atteso closing: infatti, le modifiche della composizione della cordata asiatica interessata all’ingresso in società ha fatto sorgere la necessità di nuove verifiche che in un operazione di questa portata sono indispensabili.

Continua a esserci grande ottimismo sul buon esito della trattativa poiché l’accordo di massima raggiunto prima dell’estate sembra non aver subito variazioni, ma alcune vicissitudini esterne che hanno coinvolto la parte asiatica di questo affare hanno causato dei ritardi e, a un certo punto, hanno messo a rischio il buon esito della trattativa che però molto probabilmente andrà in porto.

Nei prossimi giorni, nonostante la lontananza del broker thailandese, non si fermeranno i contatti tra le parti che saranno portati avanti da uomini vicini a Fininvest e agli asiatici, ma l’impressione, ripetiamo, è che a questo punto solo uno stravolgimento potrebbe far saltare l’accordo e che restano da risolvere nodi legati a questioni non di primaria importanza in sé e per sé, ma che per la quantità di denaro che tale affare dovrebbe smuovere, non possono essere sottovalutati.