Nelle prossime ore è previsto un incontro decisivo tra Silvio Berlusconi e gli advisor dei gruppi finanziari orientali interessati all’acquisto del 70% del Milan. Il meeting si svolgerà nella villa di Arcore dell’ex premier.

Berlusconi vuole vederci chiaro: se non riuscirà ad avere più informazioni sull’identità degli investitori cinesi, coi quali fino ad ora ha avuto contatti solo tramite l’advisor italoamericano Sal Galatioto, l’affare potrebbe andare a monte. Infatti finchè il presidente non conoscerà i nomi dei gruppi che sono interessati alle quote del club non firmerà l’accordo che farà partire il mese di trattativa in esclusiva.

Fininvest è già pronta a firmare da tempo ma è bloccata in attesa del via libera di Berlusconi. L’accordo ora sembra essere molto vicino, prova l’incontro delle prossime ore ad Arcore, ma ha seriamente rischiato di finire in un nulla di fatto: solo l’importanza dell’operazione economica ha impedito che ciò accadesse.

LEGGI ANCHE:

Milan, Perchè non scegliere Nolito?

Bologna-Milan: Il focus sulla squadra di casa