Uno dei fondatori dell’Associazione Piccoli Azionisti, l’avvocato La Scala, ha parlato a Tuttosport dell’assemblea dei soci di oggi a Casa Milan:

Anche se noi siamo dei piccoli azionisti ci interessiamo molto attivamente molto alla dirigenza rossonera per capire le intenzioni di Berlusconi. Non è normale che ogni anno la società abbia i conti in rosso. Berlusconi deve capire che il suo metodo di amministrare la società ormai non è più valido per i tempi moderni, hanno avuto le loro grandi soddisfazioni ma adesso il Milan deve essere rinnovato in ogni settore. Fininvest non può mettere 100 milioni ogni anno per risanare il bilancio. Nessuno degli amministratori si è preoccupato di migliorare le cose, adesso aspettiamo novità importanti e risposte più chiare. Inoltre con il Fair Play Finanziario e la modifica della ripartizione dei diritti tv la situazione potrà solo peggiorare”. Alla fine l’avvocato fa anche una semplice battuta: “Arrivati a questo punto ci sono anche tanti tifosi che vanno contro la squadra e la società.
Aspettiamo notizie importanti sul fronte della vendita del club, la faccenda è più seria rispetto alla trattativa che riguarda Bee. Se l’offerta sarà chiara e sicura, speriamo che la società accetti in quanto ha ormai fatto il suo tempo la famiglia Berlusconi“.