Milan-Roma 2-1, Garcia: “Abbiamo giocato a ritmo troppo basso”

Non cerca giustificazioni il tecnico della Roma Garcia che dopo lo stop subito in casa del Milan e con il secondo posto che è stato rimesso in gioco attacca la propria squadra quando va ad analizzare il match del Meazza: “Ho visto i miei giocatori dire all’arbitro che mancavano trenta secondi, ma noi abbiamo perso un’ora di gioco. Abbiamo giocato a un ritmo troppo basso per una partita troppo importante per noi”. Ma perché questa Roma non trova la giusta continuità nelle prestazioni? “Devo fare in modo che la squadra reagisca perché forse non ha capito che mancano poche partite e che la strada giusta è quella delle ultime due partite vinte e non questa”, la risposta del tecnico giallorosso.

Inoltre questa sera il tecnico francese ha dovuto pure subire il gol di un suo ex calciatore come Destro: “Sono le cose strane di un giocatore in prestito che in Francia non capitano quasi mai. Un giocatore che è in prestito e che forse sarà in futuro ancora della Roma, ma non importa questa sera. Noi abbiamo sbagliato tanto, abbiamo perso palle a centrocampo che non si possono perdere e da lì è nato poi il gol. Sapevamo che questo Milan era bravo nelle ripartenze, e abbiamo facilitato il loro gioco”, conclude lo sconsolato tecnico capitolino.

MILAN-ROMA 2-1: GLI HIGHLIGHTS