Milan-Roma, Garcia: “Pensiamo solo alla partita”

Alla vigilia della sfida di San Siro tra Milan-Roma, a parlare in conferenza è l’allenatore giallorosso Rudi Garcia. L’attenzione è tutta sulla sfida contro la milanese. Guai a pensare alla Lazio e alla sfida tra le due per il secondo posto: “La parola d’ordine è concentrazione. La ripeterò tante volte. Dobbiamo essere concentrati sulla nostra partita e sul Milan non possiamo pensare a cosa farà la Lazio. L’obiettivo è vincere la nostra partita”. 

Vietato sbagliare a Milano, visto il momento nero del Milan in crisi di risulti. Testa e gambe solo per il Milan, nulla più. Totti è pronto per riprendersi un posto da titolare, dopo le ultime due uscite in panchina, anche se Doumbia sta dimostrando di meritare questa maglia: “Doumbia sta bene, così come Keita, e può giocare. Totti? Lasciatelo tranquillo, è un grande campione e ogni settimana si  parla di lui. Francesco è importante per noi, può iniziare la gara o entrare in corso. L’unica cosa che conta è avere tutti i giocatori al 100 per cento fisicamente e mentalmente”. 

Tiene banco, in casa Roma, il caso Nainggolan, sempre più al centro dei rumors per un suo possibile addio al termine della stagione. Ogni calciatore della rosa è importante per il francese e nemmeno il caso Nainggolan deve portare via la concentrazione:”Ogni giocatore è importante ai miei occhi. Il futuro di Nainggolan? La parola d’ordine è concentrazione, non abbiamo un secondo per essere distratti. Dobbiamo pensare alla gara che arriva, senza pensare alle situazioni personali. Al momento dovuto, ciascun calciatore chiarirà la propria posizione con la società, non è il momento di parlare dei singoli”.

Leggi anche: