Anche Matteo Salvini, leader della Lega Nord e da sempre tifoso del Milan, attacca duramente la squadra e la società, con quest’ultima rea di aver quasi abbandonato ogni ambizione di crescita ormai da anni. Andiamo a vedere le sue parole, riportate dall’agenzia di stampa Ansa.

“Sono nato e morirò milanista, ma i disastri in campo sono figli di una società che non ne azzecca più una da anni. Basta!”. Parole davvero durissime queste e che vanno di pari passo con quelle dei tifosi rossoneri, ormai stufi di vedere una squadra senza i campioni di un tempo e con poca qualità, soprattutto in mezzo al campo.

Insomma, sono davvero tutti a scaricare il Milan e Silvio Berlusconi. Il disamore nei confronti della società e degli uomini che l’hanno resa grande nei decenni passati sta ormai raggiungendo picchi sempre più alti. Il capolinea dell’era Berlusconi non è testimoniato solo dalle voci di cessione imminente, ma soprattutto dalla reazione dei tifosi tutti.

LEGGI ANCHE:

Gazzetta, Ecco L’ Analisi di Milan-Frosinone

Mazzola: “Questi giocatori non da Milan”