Milan-Sassuolo, Pagelle: i migliori e i peggiori

Le Pagelle Di Milan-Sassuolo 4-3,Andiamo A Vedere I Migliori E I Peggiori.

Fischio finale anche per il posticipo domenicale delle 18:00 a San Siro, Milan-Sassuolo termina con la rocambolesca vittoria in rimonta dei rossoneri per 4 a 3 nel match valido per la settima giornata di Serie A.

MILAN: (4/8) La prestazione generale merita un doppio voto, uno per ognuna delle due facce che si sono viste in campo questa sera. Il primo è un 4 per il Milan che si  è visto fino al rigore conquistato da Niang: una squadra lenta, macchinosa nelle azioni. Dopo il gol di Bonaventura al 9′, la partita poteva andare tutta in discesa, invece il pareggio arriva dopo due minuti e poi è black out. Il secondo voto è un 8 per una squadra che, sotto di due gol, riesce a conquistarsi il pareggio e poi l’ormai inaspettata vittoria.

MIGLIORI: Niang (7,5) , Locatelli (7)

PEGGIORI: Abate (4) , Gomez (5)

Donnarumma: 6,5 ancora qualche dubbio sulle uscite coi piedi, ma sui gol subiti è incolpevole. Parata di altissimo livello al 79′ su Politano che salva il risultato.

Abate: 4, colpevole assoluto sul primo gol del Sassuolo. Impreciso,disordinato, mai al suo posto. FILM HORROR

Paletta: 6,5 , il migliore di un reparto difensivo che oggi è totalmente insufficiente. A sugellare una buona prestazione,il gol che porta il Milan sul definitivo 4 a 3 al 76′.

Gomez: 5, prestazione poco convincente,bravo al 29′ sul cross pericoloso di Lirola ma poi si fa decisamente fregare sul gol di Pellegrini. RIMANDATO!

De Sciglio: 5,5, un De Sciglio ancora molto lontano da quello visto ad Euro 2016. Ancora spaesato, ancora poco preciso,ANCORA NON CI SIAMO!

Bonaventura: 6,5 L’unico non mollare anche nel momento più difficile della squadra. Parte forte, suo il primo gol del Milan al 9′, anche se con l’aiuto di una deviazione. Uno dei migliori e dei più costanti per tutto il match. CORRI JACK CORRI!

Montolivo ( 59′ Locatelli): 5, tocchi poco precisi, gioco lento. Il pubblico di San Siro, che sembra aver dimenticato in fretta la buona prestazione di domenica scorsa, accompagna la sua uscita dal campo con i fischi. Cambio azzeccatissimo!

Kucka: 5,5, Una prestazione ancora sottotono, poco presente, poco incisivo: poco Kucka!

Bacca ( 82′ Poli SV): 6, prestazione opaca dell’attaccante, si guadagna la sufficienza sul fnale realizzando il rigore del 2 a 3 al 68′ e partecipando di più al gioco. Poco Presente.

Suso: 6-, una sufficienza scarsa, per un giocatore che ancora deve crescere ma che sembra comunque metterci sempre impegno anche quando viene servito poco da un centrocampo che ad ora sembra ancora molto in difficoltà.

L.Adriano( 45′ Niang): 5, tocca un numero irrisorio di palloni, si poteva quasi valutare la sua prestazione con un anonimo “senza voto”. Poco movimento senza palla, ma cercato anche altrettanto poco nella manovra d’attacco molto confusionaria del Milan.

Niang: 7,5, entra e cambia il volto del Milan.Porta dinamicità alla manovra d’attacco molto macchinosa dei rossoneri. Conquista il rigore, poi realizzato da Bacca, di forza e tecnica vince contrasti e tenta di sfondare con azioni individuali la difesa del Sassuolo. Il migliore e forse l’artefice, indirettamente, di questa rimonta. Citando Ambrosini Niang “é un’ignoranza necessaria”.

Locatelli: 7, entrato in un momento delicatissimo per la squadra non si nasconde e anzi si prende le sue responsabilità con coraggio. Al 72′ segna un gol meraviglioso d’esterno all’incrocio, gesto tecnico straordinario.

Montella: 5, la squadra sembra stanca, come avesse giocato un turno di coppa, ma delle due è il Sassuolo ad aver giocato giovedì in Europa League. Espulso al termine del primo tempo per proteste, lasciando la squadra senza una guida, al momento assolutamente necessaria. Da ricordare che per regolamento l’arbitro non è obbligato a far terminare un’azione di gioco. La squadra alla fine porta a casa i 3 punti ma in ogni caso:Mister Keep Calm!

Leggi anche:

Articolo precedenteGol Milan-Sassuolo 4-3: Video Highlights e Sintesi
Articolo successivoIachini Esonerato dall’Udinese: Ufficiale
Dottoressa in Giurisprudenza con specializzazione in diritto penale, Avvocato praticante e (ormai) ex pallavolista. Sto ancora studiando per realizzare il mio sogno di diventare un Magistrato,ma la grande passione della mia vita è sempre stata il calcio,l'unico vero amore il mio Milan. Cresciuta a pane e partite di pallone,sono passata dal divertire i miei amici con i miei commenti calcistici sui social a scrivere per davvero e non c'è niente di più gratificante che scrivere di ciò che ami!