Mario Sconcerti in un intervento a Sky Sport ha difeso l’ex allenatore del Milan Mihajlovic, che era stato esonerato dal Milan dopo la sconfitta contro la Juventus in favore di Brocchi. Ora che il Milan ha perso ulteriormente terreno e si è fatto sorpassare dal Sassuolo, mettendo addirittura a rischio l’Europa League, il giornalista critica duramente il suo rimpiazzo in panchina.

Ammettendo che Sinisa Mihajlovic non abbia fatto cose fuori dall’ordinario, Sconcerti sottolinea il fatto che almeno era riuscito a portare la squadra al sesto posto e che ora si ha la dimostrazione che il problema non fosse l’allenatore ma qualcos’altro.

E qui si fa di nuovo spazio silenziosamente la sensazione del presidente Berlusconi: che siano quindi i giocatori il problema? Ora il Milan comunque sta già cercando un nuovo allenatore e sta già facendo i suoi conti su quali atleti confermare e quali invece sostituire: nei prossimi mesi si vedranno i cambiamenti apportati.