Donnarumma è fortissimo: ha reattività a terra e forza esplosiva” è questo il giudizio tecnico di Simone Scufett, ex portiere dell’Udinese ora in forza al Como, sul giovanissimo portiere del Milan.

È un grandissimo portiere: se ogni due settimane giochi a San Siro in quel modo, vuol dire che hai grandissima freddezza“, così Scufett ha commentato le doti caratteriali di Donnarumma che sta dimostrando di avere una personalità molto forte per un ragazzo della sua età.

Stimolato dai colleghi della Gazzetta dello Sport, il portiere del Como si è lanciato in un paragone tra sé e Donnarumma affermando che ”Giggio” ”ha  qualche centimetro, è 1.96, e un po’ di esplosività“.

Infine Scufett ha dato un consiglio davvero importante al giovane collega:”Deve giocare, giocare sempre. Sarebbe sbagliatissimo andare in un club che lo tiene in panchina. Il 99,9% delle squadre lo farebbe giocare

Scufett ha una storia simile a quella di Donnarumma: infatti, anche lui ha esordito in Serie A molto giovane ed era considerato uno delle più grandi promesse del nostro calcio, ma la scelta della famiglia di non farlo trasferire all’Atletico Madrid gli costò anche la panchina all’Udinese e quest’anno è dovuto ripartire dal Como, perdendo forse tutte le speranze di sfondare nel calcio che conta.

Leggi anche:

Ecco il sogno di Berlusconi per il dopo Brocchi

Focus sui giallorossi di Luciano Spalletti