Il comunicato della Curva Sud Milano continua a far parlare e ora spunta anche un dubbio: “Possiamo presumere che in società abbiano già deciso di perdere volutamente il sesto posto, per andare a fare la tournée negli Usa?”. Quest’ipotesi sarebbe supportata dai risultati, definiti ridicoli.

Il Milan inoltre nel 2013 ha firmato un contratto che sarebbe legato alla sua partecipazione al’International Champions Cup, che gli fornirebbe di stagione in stagione la possibilità di rescissione nel caso in cui arrivi la qualificazione europea, attualmente a un solo agognato punto di distanza.

Al momento l’Europa League rimane un’incognita e si potrà sapere qualcosa di certo solo dopo il 22 maggio, il giorno dopo la finale di Coppa Italia. Berlusconi nel frattempo si sta dirigendo verso la firma dell’esclusiva per la cessione ai cinesi – ci si aspetta che il via libera arrivi proprio in questi giorni – mentre la squadra rossonera si prepara a importanti cambiamenti in un clima di totale incertezza.

Probabilmente in estate entrerà a far parte di una società di consulenza finanziaria e sportiva americana, dalla quale arriverebbe il Wanda Group degli investitori cinesi. La trattativa in esclusiva che sta per firmare Berlusconi limita le operazioni di mercato e commerciali del club per i prossimi 30 giorni, periodo in cui non si potranno fare investimento superiori al milione di euro.