Milan-Spezia: squadre unite da uno stesso destino?

Milan-Spezia è una partita che sorge tra tante difficoltà e molte similitudini. Seppur militanti in campionati di diverso spessore, Serie A per il Milan e Serie B per lo Spezia, le due squadre sembrano essere molto vicine. Entrambe hanno iniziato non positivamente questa stagione calcistica con i risultati che, almeno in campionato, tardavano ad arrivare e con il conseguente intervento della società che ha portato nello Spezia all’esonero di Stroppa il 14 dicembre 2013 e, un mese più tardi, a quello di Allegri nel Milan.

Questo pomeriggio le due squadre, che si incontreranno a San Siro in occasione del match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia, non saranno guidate dai loro effettivi allenatori. Se il Milan, nell’attesa di Clarence Seedorf, avrà Mauro Tassotti alla guida, lo Spezia non potrà contare sulla presenza di Devis Mangia che, per via della squalifica di due giornate rimediata all’epoca in cui allenava il Palermo, seguirà il match dalla tribuna e verrà sostituito, in panchina, dal suo secondo Cozzi.

mangia

Simile anche la posizione di classifica per quel che riguarda il campionato. Il Milan, dopo aver disputato 19 partite, si trova all‘undicesimo posto con 22 punti ottenuti attraverso 5 vittorie, 7 sconfitte e altrettanti pareggi; lo Spezia, invece, ricopre il dodicesimo posto con 30 punti ottenuti in 21 giornate, suddivise in 8 vittorie, 6 sconfitte e 7 pareggi.

Insomma, tante le somiglianze, ma nella partita di questo pomeriggio solamente una squadra riuscirà a differenziarsi e a portare a casa la qualificazione ai quarti. Non resta che attendere.

Leggi anche-> Milan-Spezia: Segui con noi la diretta testuale del match!!

Leggi anche-> Milan-Spezia: probabili formazioni e diretta tv

Leggi anche-> Milan-Spezia: nessun precedente in gare ufficiali