Milan-Torino 3-0, Inzaghi: “Troppe assenze in questa stagione”

Orgoglioso e soddisfatto il tecnico del Milan Filippo Inzaghi dopo il netto successo ottenuto questa sera, per tre reti a zero, contro il Torino di Ventura. Il mister rossonero ha parlato, ai microfoni di Sky Sport, della stagione del Diavolo: “Non ho avuto i giocatori, quelli lì fanno la differenza. Siamo la squadra di queste ultime quattro gare. Anche uno come El Shaarawy, che non abbiamo avuto per tantissimo tempo, non è facile da sostituire. Sono felice per questi ragazzi, la squadra è sempre stata in pugno”.

E Inzaghi resta? “Ho un contratto, se non mi sarà negato continuerò. Non si può cambiare tutto in pochi mesi, ma questa squadra può ripartire. Abbiamo una buona base di giocatori italiani importanti e stranieri di valore, i ragazzi lottano. Lavoriamo da squadra, ma questa è una cultura che si crea solo con il tempo. Ancelotti? A me non è stato riferito nulla, continuo a lavorare. Per un esordiente è bello ed è tanto avere questa fiducia da parte del gruppo. Ancelotti ha fatto la storia di questa società”.

Su Mastalli, il giovane debuttante della Primavera: “Mi sono commosso, quando dovevo decidere il capitano negli Allievi chiesi ai miei ragazzi: 24 bigliettini su 25 dicevano Mastalli. Mi ha ringraziato quindici volte ma lo ringrazio io per il successo con la Primavera”.

MILAN-TORINO 3-0: GLI HIGHLIGHTS