Milan-Torino, Van Ginkel: "Pensiamo a vincere"

Mancano solo due partite di campionato, Milan-Torino e Atalanta-Milan, e anche nella stagione di Serie A 2014-15 calerà il sipario. Prima che ciò avvenga il Milan vuole lasciare un buon ricordo ai propri tifosi e lo stesso vuol fare Marco Van Ginkel. Il giovane olandese, intervistato da Milan Channel, ha sottolineato l’importanza di chiudere bene la stagione e di vincere una partita come Milan-Torino, l’ultima a San Siro per i rossoneri: “La partita contro il Torino, l’ultima in casa, sarà molto importante per noi, poi ci aspetta l’Atalanta nell’ultimo impegno di campionato.  Finire bene la stagione è importante”.

Eh si perché il Milan, nel campionato 2014-15, ha un po’ deluso e per farsi perdonare dovrà, quanto meno, evitare di perdere le ultime due partite: “È stato un anno difficile per noi come per i tifosi, per questo vogliamo vincere l’ultima sfida e ripagarli. Contro la Roma abbiamo fatto una buona partita e – continua Van Ginkel nella sua intervista – l’atmosfera allo stadio era bellissima. Speriamo di ripeterci contro il Torino”.

Non sarà semplice battere il Torino perché, ammette Van Ginkel, “è una buona squadra” e il Milan dovrà rinunciare ad alcuni dei suoi uomini, tra cui Menez, Bonaventura e Suso. Tuttavia c’è un buon margine di riuscita perché se è vero che ci saranno alcuni assenti, per Milan-Torino mister Inzaghi recupera delle pedine importanti: “Abbiamo tre qualificati, è vero, ma rientreranno giocatori come Cerci e alcuni ragazzi della Primavera. Cerci ed El Shaarawy possono essere importanti in queste partite che restano”. Milan-Torino e Atalanta-Milan saranno delle buone occasioni anche per cercare ancora il gol: “Spero di segnare nuovamente, ma – prosegue Van Ginkel – penso e pensiamo a vincere, l’importante è questo”.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-TORINO

Leggi anche: