Milan-Udinese (Serie A 2016/17) Conferenza Stampa Montella

MILAN-UDINESE (SERIE A 2016/17), CONFERENZA STAMPA- Si è appena conclusa la conferenza stampa di Vincenzo Montella per la partita di domani contro l’Udinese svolta direttamente a San Siro, andiamo a vedere le parole di Montella per la partita di domani alle 15:00.

Montella ha parlato in conferenza stampa preannunciando la sfida contro l’Udinese che si terrà domani a San Siro alle 15:00. Il tecnico del Milan ha affrontato temi come la situazione societaria e il modulo di gioco previsto per la partita di domani citando i possibili titolari. Queste le parole di Montella.

Sulla tematica del cambio societario con l’avvento dei cinesi:“Per me nella transizione, la squadra non subisce particolari scossoni. Sono questioni che rimangono fuori dal campo, non sto vedendo dei cambiamenti, nemmeno nella quotidianità. A priori mi aspettavo fosse un po’ più dura, invece sono contento di come stanno andando le cose: vedo grande disponibilità e competenza da parte di tutti. Il mercato è finito da pochi giorni, se già devo perdere energia su quello che accadrà a gennaio perderei energie su quelle che sono le cose che devo fare. Il closing non c’è ancora stato, ora penso al presente. I punti li dobbiamo fare domani con queste strutture, queste persone e con questi calciatori, che hanno la mia massima fiducia. I calciatori valgono più di quello che pensano, devono dimostrarlo facendo di più. Per farlo serve una maggiore convinzione nei propri mezzi”.

Sul rientro di Bacca dalla colombia:  “Sta bene ma vediamo dopo l’allenamento di oggi. A Lapadula è servita questa sosta: ha frenesia ed entusiasmo, quella rabbia che deve avere un attaccante per imporsi. Penso possa far parte della squadra e con convinzione darci una mano”.

Modulo: “Non mi piace dare anticipazioni, anche perché spesso le cose le sapete già… Mi sembra tutto abbastanza chiaro. Bonaventura ha dimostrato di sapere fare sia la mezzala che l’esterno d’attacco, anche in Nazionale”.

Alla domanda sulle condizioni di Sosa:“Sta bene, ha avuto continuità di rendimento ed è cresciuto nella condizione, come altri compagni. Assolutamente a disposizione”.

Sul mercato del Milan “Se ne è parlato tantissimo, ma nessuno ha sottolineato che il Milan non abbia venduto nessuno dei suoi pezzi pregiati: Bacca, Romagnoli, De Sciglio. Erano i giocatori più chiacchierati, sono i nostri nuovi acquisti”.

Ora c’è a sfida contro l’Udinese: “È una partita importante! Stimo molto Iachini. Dobbiamo stare attenti agli avversari di domani, dovremo far prevalere la nostra maggiore qualità”.

LEGGI ANCHE: