Milan-Udinese Tim Cup: caos bianconero, Guidolin rischia l'esonero?

Il Milan si prepara ad affrontare l’Udinese, squadra che negli ultimi anni ha saputo dare filo da torcere a tanti grandi club, arrivando anche a conquistare il posto nei preliminari di Champions League la scorsa stagione: ora però per i friulani si apre lo spettro di una crisi non solo di risultati ma proprio sul piano tecnico, anche considerando il folto serbatoio di talenti che è stato in grado di formare nelle ultime stagioni, grazie anche alle altre due società satelliti di patron Pozzo, ossia il Granada (Spagna) e Watford (Inghilterra).

Sfida dunque tra due squadre in difficoltà e che hanno subito una enorme involuzione rispetto alle ultime stagioni che le hanno viste primeggiare in classifica: per i bianconeri di Guidolin però la situazione è ancor più pesante di quella dei rossoneri, in quanto la zona retrocessione è lontana appena tre punti e dunque non c’è nulla per cui stare tranquilli. I tifosi, delusi anche dal rendimento e dalla scarsa presenza di alcuni elementi (su tutti il vero e proprio oggetto misterioso Muriel) ora si aspettano una voglia di rivalsa a San Siro: sarà difficile, anche perché Clarence Seedorf punta decisamente a portare a casa il trofeo.

Udinese Foto
La foto dei quattro dell’Udinese che ha fatto arrabbiare i tifosi bianconeri

Come se non bastasse arriva anche la contestazione, una delle prime subite dai tifosi nell’era Pozzo e che si lega anche a quanto accaduto nella serata successiva alla sconfitta contro la Lazio: dopo l’ultima, cocente batosta subita contro i capitolini infatti, non è andata giù una foto postata sui social network che ritraeva quattro atleti dell’Udinese, in campo contro Klose e compagni ad una serata in un locale (Pereyra, Silva, Zielinski e Allan).

Per Guidolin spazio a qualcuno che non ha avuto spazio con continuità, chiaramente però senza snobbare l’impegno: testa al campionato dove urge tornare alla vittoria anche perché in caso di nuova sconfitta nel prossimo turno potrebbe pagarne le spese proprio l’ex tecnico di Bologna e Palermo. In porta dovrebbe giocare Kelava, mentre avanti a lui una difesa a tre con Heurtaux, Danilo e Domizzi, a centrocampo Douglas, Pinzi, Lazzari, Allan e Widmer a supporto delle punte che saranno Bruno Fernandes e con ogni probabilità Nico Lopez, considerando la scarsa condizione fisica di Muriel.

Leggi anche -> Milan, Bonera infortunato: salta l’Udinese

Leggi anche -> Milan, un tuo centrocampista verso l’Inghilterra