Milan Ultime Notizie – Berlusconi risponde alla Curva Sud dopo la protesta ad Arcore.

La cessione del Milan è costellata da un susseguirsi rinvii e la firma sul preliminare continua a non concretizzarsi. Questa situazione non preoccupa solo la dirigenza del club ma anche i tifosi che infatti, giovedì scorso, hanno protestato fuori la villa di Arcore del presidente.

Silvio Berlusconi ha concesso un colloquio ad alcuni rappresentati della tifoseria rossonera, così come era già accaduto durante i suoi trent’anni al vertice della società di via Aldo Rossi. Stando alle parole de Il Giornale di oggi, Berlusconi stesso sembra crucciato per l’andamento della trattativa con i cinesi tanto da aver dichiarato la sua vicinanza al pensiero della Curva Sud. «Cari ragazzi, dopo 30 anni e un miliardo di euro investiti ho deciso di vendere il mio adorato Milan e sono in attesa che si concluda questa benedetta trattativa con il fondo cinese».

Queste le parole del Cavaliere, che ha risposto inoltre alle domande che gli sono state poste. A rallentare la trattativa sembra essere la burocrazia orientale per l’espatrio di valuta, tanto che adesso si parla di una firma sul preliminare per fine agosto. La mancanza di liquidità immediata blocca ovviamente il mercato, Adriano Galliani ha margini di movimento limitati e al momento si possono valutare solo le opzioni a parametro zero.

Silvio Berlusconi si è altresì dimostrato perplesso in merito all’esito della negoziazione con la cordata cinese tanto da affermare di essere pronto a mettersi direttamente in gioco qualora il tutto si risolvesse in un nulla di fatto.

LEGGI ANCHE: