Milan Ultime Notizie, De Jong: "Torres? Deve dimostrare di essere campione"

Fa le valigie e saluta il Milan molto prima del previsto l’attaccante spagnolo dei rossoneri, Fernando Torres, colpo estivo messo a segno da Galliani che si è fin troppo fidato delle parole di Mourinho. Torres lascia il Milan con un bottino da dimenticare, appena un gol realizzato, all’esordio contro l’Empoli, dopo il quale sono arrivate prestazioni scialbe e senza alcun carattere e che inevitabilmente lo hanno portato a sedersi in panchina nelle ultime tre gare del 2014.

Nessuna sorpresa, né per i tifosi né per i compagni che aspettavano l’addio di Fernando Torres. A confermarlo sono anche le parole di Nigel De Jong a Dubai Eye 103.8 News Talk Sport, direttamente da Dubai dove il Milan è in ritiro: “Non sono del tutto sorpreso che Fernando se ne vada. Non ha giocato nelle ultime partite, ma è un grande giocatore e può dare molto ad una squadra. Ovviamente il Milan al momento per lui non era un club in cui potersi esprimere al meglio, spero che possa fare bene all’Atletico, è cresciuto lì e spero possa trovare la forma e che possa segnare di nuovo. E’ un giocatore che si allena duramente, sta a lui dimostrare di essere ancora un grande, un giocatore di classe mondiale. Magari vedremo tutto ciò all’Atletico“.

Il centrocampista olandese ha parlato anche del presente della squadra, che al momento vede l’imminente sfida amichevole col Real Madrid di Carlo Ancelotti, neo-campione del mondo. “E’ molto importante potersi confrontare con la miglior squadra al mondo. E’ un’amichevole, ma è una grande sfida per vedere dove siamo. Noi dobbiamo tornare presto in Champions League, perché è le competizione dove il Milan dovrebbe essere – prosegue Nigel De Jong – Dobbiamo essere più compatti, questo sarà il primo obiettivo per la seconda parte della stagione”.

Leggi anche: