M’Baye Niang è uno dei punti fermi del Milan di Vincenzo Montella. Il rapporto con l’allenatore è ottimo, come dichiarato dallo stesso in una intervista a Forza Milan. 

La presenza in campo di M’Baye Niang si sta dimostrando fondamentale per il nuovo Milan di Vincenzo Montella. La sua forza, la sua intraprendenza ed il suo talento sulla fascia fanno la differenza e l’allenatore partenopeo se ne è accorto. Il rapporto tra loro è ottimo e, secondo Niang, quest’anno i rossoneri potranno tornare in Europa anche grazie a lui:

“Quando è arrivato ci siamo trovati tutti bene. Personalmente, con lui mi sento a mio agio perché ho subito percepito la sua fiducia. Fin dal primo giorno a Milanello il mister mi ha detto di contare su di me, da quel momento cerco sempre di dare il massimo, in partita come in allenamento. Un altro pregio del mister è quello di far giocare bene la squadra, si vede che lavoriamo su qualcosa di concreto. Con lui alla guida, sono sicuro che quest’anno in Europa di arriviamo”.

Obiettivo per i prossimi anni la Champions League:

“Voglio tornare a sentire la musica della Champions League dal campo. E vorrei rigiocare l’ultima partita che abbiamo disputato contro il Barcellona con la porta spostata di qualche centimetro. Quel palo colto al Camp Nou resta uno tra i rimpianti più grandi della mia carriera”

LEGGI ANCHE: