Alla ripresa degli allenamenti avvenuta ieri c’è stato un vertice a Milanello tra Brocchi, Galliani e i giocatori.

Sicuramente non saranno stati sciorinati complimenti reciprochi dopo il brutto ko di Verona, ma non è dato sapere con esattezza ciò che è stato detto in questo incontro che avrà un seguito: infatti, secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, l’a.d. rossonero e il tecnico hanno intenzione di parlare faccia a faccia con tutti i giocatori per capire bene cosa stia succedendo e decidere il da farsi per salvare questa stagione che poteva essere quella di un leggero rilancio, ma che si sta trasformando in un incubo.

Dopo la notizia dell’irritazione di Berlusconi nei confronti della squadra dopo la sconfitta di Verona, arriva Adriano Galliani a mettere ulteriore pressione a una squadra che sembra aver perso un po’ di mordente e che non ha un leader carismatico in grado di guidarla.

Cinesi o non cinesi, l’Europa League è un obiettivo che il Milan non può permettersi di fallire e quindi ora è necessario non far scappare i buoi dalla stalla e portare a termine ciò che è stato iniziato per far sì che l’eventuale nuovo corso non debba partire completamente da zero.