Mondiale Brasile, giocatori Milan: chi partecipa e chi sogna di partecipare

La massima ambizione per un calciatore è sicuramente quella di vestire la maglia della Nazionale e disputare il Mondiale.

Facendo una rapida panoramica dei rossoneri eventuali protagonisti del prossimo Mondiale, possiamo dire che sono 7 i giocatori che quasi sicuramente saranno in Brasile la prossima estate e il numero aumenta a 9 se si contano gli ormai certi arrivi di Honda e Rami che verranno ufficializzati soltanto nella sessione di mercato del prossimo gennaio.

Per quanto riguarda l’Italia,  Prandelli potrà contare sulle prestazioni di Montolivo, De Sciglio, Abate e Balotelli. Sperano di assicurarsi un posto anche Pazzini, El Shaarawy e Poli. Per tutti e tre la rincorsa è difficile. Per Andrea Poli l’assenza è quasi indicata come certa considerato che a centrocampo Prandelli ha i “suoi uomini”.  Pazzini dovrà ritrovare la forma e cercare di segnare il più possibile mentre El Shaarawy deve tornare ai livelli dello scorso anno per poter sperare in una chiamata. In attacco la competizione è alta anche perché, oltre a Balotelli e Rossi, si valuta sempre il ritorno di Francesco Totti, indicato come favorito su Antonio Cassano, che probabilmente chiuderà la sua carriera senza un mondiale disputato.

Cristian Zapata

Sulley Muntari, simbolo della nazionale e punto fermo del centrocampo africano sarà sicuramente fra i 23 convocati del Ghana, sicuri del posto anche l’olandese Nigel de Jong che sta riprendendosi la nazionale dopo il grave infortunio dello scorso anno e Cristian Zapata, punto fermo della difesa colombiana che se la vedrà con il Giappone di Honda e di Zaccheroni, in un derby che possiamo definire fin da ora tutto milanista.

Potrebbe trovare spazio nella difesa della Francia anche Adil Rami se da gennaio riuscirà a trovare continuità nel reparto difensivo rossonero. Il calciatore si sta allenando già a Milanello da un mese  e potrebbe essere utile anche per Allegri, vista la scarsa sicurezza dimostrata finora dalla coppia Mexes (fuori dalla nazionale a dopo l’Europeo 2012) e Zapata.

I padroni di casa del Brasile partono da grandi favoriti avendo tra le fila Neymar. Kakà e Robinho sognano un posto nella formazione carioca ma la situazione non è facile. Robinho in seguito all’infortunio alla spalla sarà costretto fuori dai giochi per un po’ e si parla già di un eventuale approdo al Santos da gennaio per provare a trovare la continuità e che al Milan difficilmente potrà ritrovare visto l’affollamento in attacco, sperando di mettersi in luce e di ricevere una chiamata per il Mondiale. Diverso il discorso per Kakà. Prima del suo ritorno a Milano nessuno probabilmente si sarebbe aspettato l’alto rendimento dimostrato finora al Milan. Ora le cose potrebbero cambiare e per Kakà potrebbe arrivare una chiamata tra i 23 convocati del Brasile.

Leggi anche -> Probabili Formazioni Verona-Atalanta: Diretta Tv e Ultime Notizie

Leggi anche -> Probabili Formazioni Inter-Parma: Diretta Tv e Ultime Notizie