Mondiali 2014, Taider: "Corea del Sud-Algeria decisiva per gli ottavi"

Saphir Taider è uno dei protagonisti dell’Inter ai Mondiali 2014. Il centrocampista dell’Algeria, infatti, è uno dei titolari inamovibili del ct Halilhodzic e, visto il suo ruolo in squadra, ha provveduto a caricare a mille i suoi compagni in vista del match delicato contro la Corea del Sud, gara che di fatto potrebbe regalare, in caso di vittoria, grosse speranze di qualificazione agli ottavi. Gli stessi ottavi di finale che vorrebbe disputare un altro nerazzurro, Yuto Nagatomo, che però deve superare la Colombia del suo compagno Guarin.

Queste, nel dettaglio, le parole di Taider a poche ore dall’impegno iridato: “Dobbiamo vincere a tutti i costi, è troppo importante per noi. Non c’è più margine di errore, per passare agli ottavi bisogna per forza battere la Corea. So che sarà difficile e che anche loro daranno l’anima per vincere, ma noi non abbiamo altra scelta. L’unica cosa che conta sono i tre punti per restare in corsa qualificazione”. 

Taider è molto concentrato sui Mondiali 2014 e su Corea del Sud-Algeria ma in questi giorni si parla molto di lui anche in chiave mercato. Il centrocampista, per il quale è stata rinnovata la comproprietà col Bologna, è richiesto dal Rubin Kazan ma al momento la trattativa stenta a decollare, rallentando di fatto l’acquisto di Yann M’Vila da parte dell’Inter.

Leggi anche–> Corea del Sud-Algeria: Taider titolare

Leggi anche–> Taider-Rubin: trattativa ferma

Leggi anche–> Taider blocca l’arrivo di M’Vila?

Leggi anche–> Mondiali 2014, Nagatomo avvisa Guarin: “Voglio vincere per andare avanti”