Mondiali Russia 2018, Girone A: Calendario ed Orari Partite

I padroni di casa se la dovranno vedere contro Uruguay ed Egitto, presente anche l'Arabia Saudita

I prossimi mondiali 2018 in Russia, vedranno come primi incontri quelli del Girone A, vediamo il calendario e gli orari delle partite di questo raggruppamento, in cui oltre ai padroni di casa, saranno presenti l’Egitto, l’Uruguay e l’Arabia Saudita.

Come si presentano i padroni di casa

Per la prima volta nella storia, la Russia ospita un Mondiale di calcio, da quando sono indipendenti, in tre circostanze aveva partecipato alla manifestazione calcistica più importante, senza tuttavia riuscire a passare mai il primo turno, come invece era accaduto quando c’era l’Unione Sovietica, l’Urss andò ai quarti di finale per quattro edizioni di fila, con in mezzo l’Europeo vinto nel 1960 ed il quarto posto ai Mondiali del ’62 in Cile.

Si presentano con una Nazionale non molto competitiva, solo 10 anni fa era giunta la semifinale agli Europei del 2008, mentre nell’ultima edizione continentale in Francia, vennero eliminati durante il primo turno. Puntano ad ottenere la qualifica agli ottavi, per evitare di essere eliminati già al primo turno, come è accaduto solamente una volta nella storia dei Mondiali ai padroni di casa, vale a dire il Sudafrica nel 2010. I russi si affidano all’esperienza del portiere e capitano Akinfeev, del difensore Ignasevich e del laterale Zhirkhov, oltre all’estro di Dzagoev.

L’Uruguay

I vincitori del 1930 e del ’50, sono con ogni probabilità la Nazionale con più talento di questo girone. Nell’ultimo Mondiale l’Uruguay fu eliminato agli ottavi dalla Colombia, dopo aver fatto fuori l’Italia ai gironi. Presentano una coppia difensiva ed offensiva tra le più competitive a livello internazionale, nel reparto arretrato sono presenti i due dell’Atletico Madrid, vale a dire il capitano Godin e Gimenez, mentre in attacco i sudamericani possono contare su Suarez e Cavani. A centrocampo vi sono diversi  protagonisti della Serie A italiana, come l’interista Vecino, lo juventino Betancur, l’esterno del Genoa, Diego Laxalt, ed i doriani Ramirez e Torreira.

L’Egitto

Alla terza partecipazione di sempre, dopo quelle italiane del ’34 e del ’90, i nordafricani si ripresentano ad un Mondiale, di recente hanno ottenuto 3 Coppe d’Africa, dal 2006 al 2010, dopo averne già vinte 2 in precedenza, e la finale persa nel 2017, mancava però da tempo la partecipazione al torneo più prestigioso. La Nazionale dell’ex tecnico di Inter e Valencia, Hector Cuper, si affida alla stella del Liverpool, vale a dire Salah, grande protagonista nell’ultima stagione, anche se uscito malconcio dalla finalissima di Champions.

L’Arabia Saudita

I più deboli del raggruppamento, sono i sauditi, i quali ritornano ad un Mondiale a distanza dell’ultima volta, quando chiusero miseramente ultimi nel 2006, solo 12 anni prima giunsero agli ottavi ad Usa ’94, perdendo dalla Svezia poi giunta terza, si ricorda il mitico gol di Al Owairan nel primo turno contro il Belgio, quando partì dalla sua metà campo. Il tecnico Pizzi si affida ad Al Shehri, approdato a gennaio tra gli spagnoli del Leganes, a segno nell’amichevole persa contro l’Italia. Vediamo adesso l’intero programma del girone A con il calendario e gli orari delle partite valide per i Mondiali 2018, a partire da Russia-Arabia Saudita, incontro inaugurale del torneo.

Il Programma del Girone A

14 Giugno

Russia-Arabia Saudita ore 17.00

15 Giugno

Egitto-Uruguay ore 14.00

19 Giugno

Russia-Egitto ore 20.00

20 Giugno

Uruguay-Arabia Saudita ore 17.00

25 Giugno

Russia-Uruguay ore 16.00

Arabia Saudita-Egitto ore 16.00