Morata-Juventus, Marotta: “Recompra una spada di Damocle”

VOTA QUESTA NOTIZIA

“E’ una spada di Damocle la recompra di Morata”. Lo ha detto il direttore generale della Juventus Beppe Marotta che oggi ha parlato nel corso della presentazione dello JMedical il laboratorio medico creato dalla società bianconera e che si trova nel settore Est dello Stadium. Non si poteva non parlare di mercato con Beppe Marotta che ha risposto in maniera cortese alle domande dei giornalisti presenti e si è soffermato proprio sullo spinoso caso di Morata che rischia di lasciare la Juventus a fine stagione.

“La recompra? E’ una spada di Damocle che pende sulla permanenza del giocatore. Era l’unica condizione per portarlo a Torino”, ha affermato il direttore generale della Juventus Beppe Marotta. Parole che segnano il futuro di Morata che è quindi sempre più lontano dalla squadra bianconera e pronto a tornare nella prossima stagione al Real Madrid sempre che però la squadra Blancos farà valere la recompra però.

Leggi anche: