Morto Ignazio Scardina: Giornalista di 90° minuto

Nel 2006 viene imputato nello scandalo Calciopoli, salvo poi nel 2012 essere assolto in primo grado.

Tragico lutto nel mondo del giornalismo sportivo a causa della prematura scomparsa di Ignazio Scardina all’età di 71 anni. A darne il triste annuncio è stata la stessa famiglia del giornalista che tramite un post sul social Facebook ha voluto salutare il proprio care con un’immagine, una candela accesa, accompagnata da poche righe. “Per tutti gli amici di Ignazio. Purtroppo oggi ci ha lasciati. La moglie e i figli“. Poche parole che hanno raccolto subito la solidarietà dei colleghi e di lo conosceva.

Carriera e Calciopoli

Nato a Roma, nella vita Scardina si è sempre occupato di sport e di quel gioco, il calcio, che amava raccontare e interpretare. E’ stato il volto della Rai, targata sport, con 90′ Minuto e la Domenica sportiva. Arrivò ad essere il diretto di Rai Sport dal 2000 fino al 2006, anno in cui lasciò la direzione perché immischiato nello scandalo Calciopoli.

Il suo nome infatti viene accostato a quello di Luciano Moggi e finisce sul tavolo dei Magistrati napoletani. Degli uomini, cosiddetti vicini all’ex Dg bianconero, solo Scardina verrà imputato e dovrà affrontare il processo. Assolto in primo grado poiché ritenuto non colpevole ed estraneo ai fatti negli anni successivi, ossia nel 2012, Scardina inizia il suo lento declino scomparendo quasi dalla scena del giornalismo sportivo.

Il ricordo dei colleghi di Scardina

Lo scandalo di Calciopoli ha segnato definitivamente e in negativo una carriera fatta di puro amore e passione per lo sport e il calcio. Gli amici e colleghi si sono subito attivati e sulla rete non sono mancati messaggi di affetto come quello come quello di Roberto Renga Ignazio Scardina, l’amico, il fratello, il compagno di mille viaggi e sogni, si è arreso stanotte, dopo anni di sofferenze inenarrabili

Più duro invece il commento di Ivan Zazzaroni che vuole ricordare così il suo amico: “Sembrava una bella giornata e poi la notizia terribile: è morto #IgnazioScardina ucciso da Calciopoli, da una lunga malattia “figlia” di una colpevolezza senza senso, né basi, e mai provata. Era un giornalista Rai, un amico, un uomo sensibile, fin troppo. Molti di noi lo piangono“. Ignazio Scardina è morto all’età di 71 anni.