Mourinho su Ibrahimovic: "Sempre d'accordo con lui, tranne quando lasciò l'Inter"

Questa sera, in occasione dell’andata dei quarti di finale di Champions League, si scontreranno Psg e Chelsea: inevitabile per gli interisti pensare a due grandi ex nerazzurri, Zlatan Ibrahimovic per i francesi e José Mourinho per i blues.

Qualche giorno fa fecero scalpore le parole del calciatore svedese, di grande stima per l’allenatore portoghese; oggi, a poche ore dalla sfida d’Europa, è arrivata la replica del tecnico degli inglesi, che ha proprio parlato di Zlatan e ricordato i tempi in cui hanno lavorato assieme all’Inter.

“Credo che Ibra debba stare dove è più felice e se è felice a Parigi là deve rimanere. E’ un peccato però che uno come lui che ha vinto in tutti i campionati nei quali ha giocato non avrà vinto neanche una volta la Premier League. E’ comunque un giocatore fortissimo lo stesso, un campione. Siamo sempre andati molto d’accordo. Una sola volta siamo stati in disaccordo. Quando ha preferito il Barça all’Inter e ha deciso di trasferirsi in Spagna. Io ho problemi con chi non si allena, non con quelli come lui che si allenano sempre per vincere e lo stimo per questo”. Sono queste le parole dello Special One, che analizza il rapporto di grande fiducia e stima verso lo svedese, tranne una volta in cui furono in disaccordo: quando Ibrahimovic decide di lasciare l’Inter.

Leggi anche -> Calciatori Inter: Video Gol di Vidic in Manchester United-Bayern Monaco

Leggi anche -> Ex Giocatori Inter, Ibrahimovic: “Mourinho è una persona speciale”