Il finale di partita di Fiorentina-Milan è stato caratterizzato da un fallo netto su Luiz Adriano appena fuori area di rigore. Andiamo ad analizzare la Moviola.

Il Milan ha pareggiato a Firenze, ma il finale di partita è stato caratterizzato da un episodio arbitrale che poteva condizionare il risultato: infatti, Luiz Adriano è stato atterrato mentre si stava involando verso la porta.

L’intera panchina rossonera è saltata in piedi per invocare un calcio di rigore, ma l’arbitro Orsato ha ritenuto che l’entrata di Tomovic fosse sul pallone. Il difensore viola in realtà ha preso di tutto meno che il pallone, ma il calcio di rigore non era da assegnare agli ospiti poiché probabilmente il fallo era di un soffio fuori area, anche se la punizione dal limite andava concessa e Tomovic andava espulso, provvedimento che a meno di un minuto dal triplice fischio sarebbe stato ininfluente, anche se giusto.

Il risultato sarebbe potuto cambiare, ma questo episodio non cambia la sostanza della partita: il Milan ha giocato bene ma avrebbe potuto avere più coraggio per andare a vincerla.

LEGGI ANCHE: