Moviola in Campo, Infantino: “Test VAR fino al 2018”

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, sull'esordio della moviola in campo: "Ci saranno altri test fino al 2018, poi decideremo".

L’amichevole Italia-Francia disputata ieri a Bari è stata la partita degli esordi. Tra questi uno dei più importanti è stato quello del Video Assistant Referee (VAR), più comunemente moviola in campo. Un debutto importante di cui il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha parlato questa mattina in conferenza stampa.

Prima di soffermarsi sulla moviola in campo, Infantino ha voluto elogiare Gigi Buffon che, uditi i fischi all’inno francese, ha fatto esplodere il San Nicola in un grande applauso: “Prima di iniziare vorrei ricordare un episodio di ieri sera che mi ha molto impressionato: al momento degli inni, alcuni idioti hanno iniziato a fischiare la Marsigliese e Gigi Buffon ha iniziato ad applaudire, seguito dai compagni e poi da tutto lo stadio. Questa è stata una scena bellissima e volevo complimentarmi con Buffon”.

Ieri è stata una serata storica perché in Italia-Francia ha fatto il suo esordio la moviola in campo: “Vorrei ringraziare la FIGC e la Rai, così come la Federazione francese e gli arbitri, che hanno fatto un ottimo lavoro. È stata un’esperienza molto positiva: amiamo il calcio e dobbiamo proteggerlo, dovendo aiutare gli arbitri senza snaturare questo sport. Siamo nel 2016 e – prosegue Infantino non possiamo più permettere che tutto il mondo veda una scena importante escluso l’arbitro”.

Per tale ragione si proseguirà con nuovi test per accertarsi ulteriormente della funzionalità e dell’utilità della moviola in campo: “Se non facciamo i test non potremo mai sapere se funzionerà, ieri è stato molto positivo in alcune occasioni ma continueremo con i test fino al 2018, dopodiché l’IFAB deciderà e vedremo se riusciremo ad aiutare gli arbitri”.

Leggi anche: