Napoli-Inter, Alvarez: "Faremo di tutto per vincere!"

È una delle sorprese più piacevoli di questo inizio di stagione nerazzurra. Già sul finale dell’anno scorso si era distinto per i suoi goal e un livello di gioco certamente superiore a quello visto fino a quel momento. Questo, sembra invece l’anno della vera e propria consacrazione. Stiamo parlando dell’argentino Ricky Alverez, mai così determinante come quest’anno. Le sue giocate sono ricche di qualità e la sua costanza di rendimento è sorprendente. Ieri il centrocampista interista, presente alla cena degli sponsor, ha risposto ad alcune domande ai microfoni di Sky sport, commentando il momento della sua squadra che viene da 3 pareggi consecutivi e qualche punto di troppo lasciato per strada. “Dobbiamo ripartire da ciò che abbiamo fatto ad inizio campionato. Abbiamo avuto la fortuna di aver perso soltanto una partita, se torniamo al punto di inizio campionato possiamo fare bene […]  Tutti sappiamo che non abbiamo fatto bene nelle ultime partite, dobbiamo ripartire da quanto fatto ad inizio anno, dalla voglia di fare risultati. Lo sappiamo e vogliamo fare quello”.

In merito al suo cambiamento di condizione e prestazione rispetto l’anno passato, l’argentino risponde che il merito è del buon lavoro fatto durante il ritiro e della fiducia che l’allenatore e i compagni gli dimostrano: “In ritiro abbiamo fatto un grande lavoro, è importante, ma rispetto all’anno scorso ho anche maggiore fiducia del mister e dei compagni”.

Ricky Alvarez InterSecondo Alvarez il fatto che i numeri dimostrino che l’Inter abbia fatto meglio con le grandi, rispetto che con le squadre meno attrezzate è frutto di una sbagliata gestione della partita che ha spesso portato l’Inter a farsi raggiungere nel risultato dopo esser passata in vantaggio. “Ci è mancato soltanto la gestione del risultato, perché tante volte siamo anche andati in vantaggio. Abbiamo perso solo una volta, la strada giusta era quella di inizio anno. Con le grandi la partita può essere un po’ più aperta, le piccole possono anche pareggiare e quindi possiamo fare più fatica. Avremo più spazio, dobbiamo sicuramente sfruttarli meglio. Dobbiamo fare grandi partite è […] Ci manca la possibilità di chiudere una partita o mantenere un risultato. In queste cose si vede una squadra vera. Ad inizio campionato avevamo tanta voglia di fare bene, ora ci manca un po’ di esperienza e furbizia. E’ una cosa su cui lavorare, e lo faremo. Speriamo di fare bene e vincere contro Napoli e Milan”.

Napoli, appunto. Domenica l’Inter affronterà campani, nodo importante per il proseguo della stagione nerazzurra e Alvarez sa bene quanto conti questa partita, ma è fiducioso che la squadra possa far bene e vincere. “Sì, penso che possiamo fare il salto di qualità. Daremo tutto il massimo perché vogliamo i tre punti, stiamo lavorando molto per arrivare al giorno della partita e fare il risultato”. Infine, alla domande se pensa che l’Inter sia da Champions, il centrocampista nerazzurro risponde senza esitazione: “Se lottiamo su ogni pallone come nelle prime partite possiamo lottare con le tre prime posizioni, se ci rilassiamo no”.

TUTTO SU NAPOLI-INTER

Leggi anche –> Napoli-Inter, Palacio: “Proveremo a vincere la partita”

Leggi anche –> Napoli-Inter, due ex sulle panchine: Benitez contro Mazzarri

Leggi anche –> Napoli-Inter, Campagnaro al San Paolo per la prima da ex