Napoli-Inter: Tutti gli ex delle due squadre

La partita di domenica tra Napoli e Inter sarà fondamentale per la classifica di entrambe le squadre, ma sarà anche molto emozionante per Walter Mazzarri che torna da ex dopo quattro splendidi anni nella società partenopea.

Oltre a Mazzarri, sono tantissimi i giocatori che nella storia hanno vestito entrambe le maglie: quella nerazzurra e quella azzurra. Oltre ai vari Pandev, Campagnaro, Rolando e Benitez che, in tempi recenti, sono passati dall’una all’altra squadra, va ricordato anche Walter Gargano che, pur essendo attualmente al Parma, è di proprietà del Napoli ma la passata stagione l’ha disputata con il club meneghino.

Tornando indietro di qualche anno, non si può non citare Fabio Cannavaro, il grande capitano dell’Italia vincitrice del Mondiale 2006, che, napoletano di nascita, dopo aver giocato per le giovanili del Napoli, passò in prima squadra giocando 58 partite dal 1992 al 1995 e disputò due stagioni con la maglia della Beneamata tra il 2002 e il 2004. Altri tre giocatori che rientrano nella categoria degli ex sono Francesco Colonnese, Salvatore Fresi e Francesco Moriero: essi hanno in comune il fatto di essere stati protagonisti nell’Inter che vinse la Coppa UEFA del 1998 e che fu beffata dal famoso rigore-non rigore di Iuliano su Ronaldo in Juventus-Inter che costò lo scudetto ai nerazzurri, e di essere tutti e tre passati dal Napoli: Colonnese nelle stagioni ’95-’96 e ’96-’97, Fresi nella stagione ’00-’01 e Moriero dal 2000 al 2002.

Rolando Pires InterSulla falsa riga di questi tre giocatori vanno ad aggiungersi anche Mauro Milanese, nelle file dell’Inter nel 1998-1999 dopo una stagione passata nel Napoli tra il 1996-1997 e Laurent Blanc, il roccioso difensore francese ed attuale allenatore del PSG, che giocò con la maglia azzurra nel ’91-’92 e con quella nerazzurra dal 1999 al 2001. Molti sono, invece, gli ex attaccanti che hanno vestito ambo le maglie: Arturo Di Napoli, giovanili Inter, giocò nel Napoli tra il 1995 e il 1997, Anselmo Robbiati, nel club campano nella stagione ’99-’00 e in quello meneghino dal 2000 al 2002, Marco Ferrante, giovanili Napoli e nel club campano tra il 1988 e il 1990 e poi nel 1991-1992 per metà stagione e nel club di Corso Vittorio Emanuele, sempre per soli 6 mesi, nel 2000-2001, Caio Ribeiro Decossau, soprannominato Doutorinho, giunto all’Inter nel ’95-’96 e poi al Napoli la stagione seguente, capace di non segnare nemmeno un gol con entrambe le maglie, e Igor Shalimov, nella società milanese tra il 1992 e il 1994 e in quello partenopeo nella stagione ‘98’-99.

Sempre molti anche gli ex difensori tra cui ricordiamo Massimo Tarantino, Napoli tra il 1989 e il 1996 (con due stagioni in prestito) e Inter nella stagione 1996-1997, Mirko Conte, giovanili nerazzurre e in prima squadra nel 1993-1994 e poi al Napoli nella sola stagione ’97-’98, e Giovanni Bia, attualmente procuratore, tra le file degli Azzurri nel 1993-1994 e poi a Milano nel 1994-1995. Infine vanno ricordati anche personaggi come il portiere Luca Mondini, giovanili Inter e in nerazzurro per ben due stagioni (’89-’90 e ’94-’95) senza mai scendere in campo e due stagioni anche al Napoli, titolare in Serie B nel ’98-’99 e poi vice di Mancini in serie A nel 2000-2001, Salvatore Bagni, sotto la Madonnina dal 1981 al 1984 e sotto il Vesuvio tra il 1984 e il 1988 e, ultimo ma forse primo per importanza, Marcello Lippi, allenatore del Napoli nella stagione 1993-1994 e dell’Inter nel ’99-’00.

TUTTO SU NAPOLI-INTER

Leggi anche -> Napoli-Inter: Precedenti e Statistiche in Serie A

Leggi anche -> Video Promo Napoli-Inter, Mazzarri contro Benitez