Napoli-Milan 3-0, Benitez e l'Incubo Istanbul al San Paolo

Napoli-Milan 3-0. Il tabellone del San Paolo al termine della partita fissa un risultato maturato in sei minuti e che ai rossoneri ha fatto venire alla mente l’incubo di Istanbul. Dieci anni dopo, a Napoli, con Benitez e l’Europa comune denominatore, il Milan rivive lo stesso incubo.

Nel maggio 2005, i rossoneri allenati da Carlo Ancelotti si fecero rimontare tre gol nel giro di sei minuti dal Liverpool di Rafa Benitez per perdere ai rigori una Champions che forse era stata messa troppo presto in bacheca dal Diavolo. A distanza di dieci anni il gioco si ripete e l’incubo ritorna, questa volta in campionato. Il Milan, allenato da Pippo Inzaghi, viene battuto in sei minuti dal Napoli dello stesso Benitez e deve dire addio all’Europa League.

Tre gol in sei minuti, tornano i fantasmi del passato e al San Paolo i rossoneri rivivono l’incubo di Istanbul. La rimonta inglese del 2005 porta le firme di Gerrard, Smicer, Xabi Alonso; la vittoria partenopea quelle di Hamsik, Higuain e Gabbiadini. Milan sotto choc, è festa per Benitez, oggi come allora, seppur per motivi diversi.

Leggi anche: