M’Baye Niang si scusa dopo l’ingenua espulsione durante la partita Napoli-Milan, conclusa in 9 dagli uomini di Montella.

M’Baye Niang è stato croce e delizia del Milan nella partita contro il Napoli, chiusa con la vittoria degli uomini di Sarri per 4-2. L’esterno rossonero ha prima realizzato il gol del 2-1 con una devastante progressione sulla sinistra ed un diagonale imprendibile per Reina e poi si è fatto espellere per un ingenua trattenuta proprio ai danni del portiere azzurro, che gli è valsa la seconda ammonizione della serata.

Il Milan ha chiuso in 9 uomini a causa anche dell’espulsione di Kucka, subendo inevitabilmente l’assalto del Napoli, che ha avuto vita abbastanza facile negli ultimi minuti. Insomma, un’espulsione che si è fatta sentire, influenzando l’esito della gara.

Il giocatore, dal carattere sempre abbastanza “irrequieto”, si è però subito reso conto della sciocchezza fatta ed ha pensato di scusarsi a fine partita tramite il suo profilo Instagram con queste parole:

LEGGI ANCHE: