Napoli-Milan, Bonucci rimane il capitano di Montella? (Serie A)

Bonucci e Montella tentano di risollevarsi dalle ceneri. Milan a testa alta contro il Napoli.

Leonardo Bonucci che aveva ottenuto la fascia di capitano durante il corso della trattativa che lo ha portato al Milan manterrà essa anche nella sfida contro il Napoli, uno dei big match della prossima giornata di Serie A. Montella punta sull’ex Juventus anche se le prestazione non sono state a livello di quanto è stato pagato dai rossoneri.

E’ stata la trattativa più importante del calciomercato estivo milanista e Bonucci è stato, si da subito, esaltato dai tifosi del diavolo e denigrato da quelli juventini che si sono sentiti traditi; il giocatore, però, non ha ancora mostrato le proprie qualità e non ha ripagato la fiducia che tutto l’ambiente rossonero aveva riposto in lui. Sabato sera, dunque, al San Paolo i riflettori saranno tutti per lui che indosserà la fascia da capitano e su cui Montella punta alla strenua delle forze.

Il periodo che sta vivendo il difensore ex Juventus è costituito da alti e bassi alternando ottime prestazioni come quella contro il Sassuolo a pessime uscite come il cartellino rosso rimediato contro il Genoa. Il match contro il Napoli, quindi, si tratta di un vero e proprio esame che Bonucci, dall’alto della sua esperienza, deve dimostrare di saper superare.

Bonucci: le conseguenze dell’eliminazione dal Mondiale

La batosta subita in Nazionale dopo la partita contro la Svezia che ha visto gli Azzurri esclusi dal Mondiale che si terrà in Russia nel 2018 può essere un ulteriore ostacolo al miglioramento in rossonero da parte del difensore. Bonucci, però, ha costruito la sua immagine di giocatore sul superamento delle difficoltà e sulla sua forte personalità, dunque, in qualità di capitano del Milan, ha l’obbligo di caricarsi sulle spalle l’intera compagine rossonera e di guidarla verso una buona partita contro il Napoli di Sarri.

Montella con Bonucci: la situazione

L’ex difensore della Juventus, peraltro, non è il solo ad aver il fiato sul collo ma insieme a lui rischia tanto anche Vincenzo Montella che potrebbe trovarsi ad un bivio fondamentale per la sua carriera da allenatore del Milan. La sua panchina, infatti, è in bilico non solo per via dei risultati che stentato a venire ma anche per un gioco che non è mai stato così scadente.