Nazionale, Ancelotti nuovo allenatore?

L'ex allenatore di Milan, Real Madrid e Bayern Monaco potrebbe prendere il posto di Ventura

Carlo Ancelotti potrebbe essere il nuovo allenatore della Nazionale Italiana dopo l’esonero, di questo pomeriggio, di Gianpiero Ventura, dopo che non si è qualificata ai prossimi Mondiali di calcio che si disputeranno in Russia, dopo la sconfitta per 1-0 e il pari al San Siro per 0-0 contro la Svezia.

Grazie alla sue esperienza anche a livello internazionale, Ancelotti, nato a Reggio Emilia il 10 giugno del 1959, ex giocatore di Milan, dove è stato anche allenatore vincendo molti trofei, e Roma, potrebbe essere l’uomo ideale per rialzare questa Nazionale.

L’ultima esperienza per lui su una panchina è stata quella in Germania, ovvero su quella del Bayern Monaco, dove è stato appena esonerato dopo la sconfitta per 3-0 contro il Paris-Saint German nella Champions League. Ancelotti ha già avuto modo di entrare a far parte della Nazionale italiana, ovvero nel ruolo di vice allenatore dal 1992 al 1995.

Se Ancelotti diventerà il nuovo c.t. dell’Italia, lo si stabilirà il prossimo 28 novembre, dove si riunirà il prossimo Consiglio Federale. Riunione che che sarà presieduta da Carlo Tavecchio, dopo un comunicato stampa, resta alla guida della FIGC non dimettendosi.