Nazionale Italiana, Mancini prossimo CT: l’Annuncio e le Scelte

Tra pochi giorni verrà ufficializzato chi si siederà sulla panchina degli azzurri, curiosità sulle convocazioni del tecnico marchighiano

Ormai ci siamo, a giorni verrà fatto l’annuncio ufficiale, Roberto Mancini diventerà il prossimo Ct della Nazionale italiana di calcio, curiosità sulle scelte future del tecnico marchigiano, il quale dovrà far ripartire gli azzurri dopo le recenti delusioni.

La carriera di Mancini

Di sicuro, la carriera di Roberto Mancini è stata tra le più complete in assoluto come calciatore ed allenatore, quando ha giocato, con Sampdoria e Lazio ha vantato numerosi trofei, tra cui due scudetti, altrettante Coppa delle Coppe, una Supercoppa Europea, ed un record di 6 Coppe Italia vinte, competizione nella quale anche quando ha allenato, lo ha visto vincitore in altre 4 circostanze, senza dimenticare quella d’Inghilterra e Turchia.

Proprio da allenatore, inizia giovanissimo con la Fiorentina, pur con problemi societari molto seri, conquisterà una Coppa Italia, discorso simile avvenne con la Lazio, prima dell’esperienza all’Inter, dove il tecnico jesino porterà il club nerazzurro a vincere lo scudetto, saranno tre i campionati italiani vinti di fila da Mancini, poi nel 2011 andrà al Manchester City, vincendo la Premier League l’anno dopo, una breve parentesi turca al Galatasaray, prima della sua seconda avventura interista, meno fortunata rispetto a quella precedente. Dall’estate scorsa allena lo Zenit San Pietroburgo, ma per lui è pronta l’avventura da Ct della Nazionale, con gli azzurri da calciatore ha disputato 36 partite, segnando 4 reti, in un’epoca, lo ricordiamo, in cui c’era molta concorrenza in attacco.

Su quali giocatori ripartirà il tecnico

Dopo l’esclusione dall’ultimo Mondiale, la Nazionale italiana per ripartire, dovrà farlo necessariamente dai diversi giovani, in rampa di lancio ci sono Barella, Caldara, Bernardeschi, Chiesa, Gagliardini, Pellegrini, Donnarumma e Romagnoli, a parte il primo, vera rivelazione in questa stagione con il Cagliari, e cercato da diversi club per il prossimo mercato estivo, tutti facenti parte dell’Under 21 arrivata in semifinale all’ultimo Europeo di categoria, in realtà l’ultimo di questi non partecipò alla rassegna per infortunio.

Il fallimento dell’Italia

Oltre ad essi, tra gli azzurri papabili, da ricordare anche Belotti, Immobile, Insigne, Verratti e Florenzi, arrivati ad un’età in cui dovranno già da subito fare la differenza. Le ultime voci, portano alla considerazione possibile di Mario Balotelli, avviato ai 28 anni, l’attuale attaccante del Nizza, è ben conosciuto da Mancini, lo ha avuto ai tempi dell’Inter ed al City. Della vecchia guardia, Chiellini e De Rossi dovrebbero fare da chioccia, senza dimenticare Bonucci e Candreva, tra qualche settimana si saprà di più sulle scelte del prossimo selezionatore.

Quando sarà ufficializzato il Commissario Tecnico

Si aspetta infatti la conclusione del campionato turco, prevista il 14 maggio, due settimane prima dell’amichevole contro l’Arabia Saudita, per ufficializzare la chiamata del prossimo allenatore della Nazionale italiana, è ormai certo il nome, sarà Roberto Mancini, pochi giorni ancora, ed arriverà finalmente l’annuncio e capiremo quali saranno le scelte del prossimo CT dell’Italia.