Nazionale, Ventura: “Non andare ai mondiali sarebbe una catastrofe”

Le parole di Ventura in vista delle partite contro Macedonia e Albania.

Dico che non andare ai mondiali sarebbe una catastrofe”, è questa la frase di Giampiero Ventura, ct della Nazionale Italiana che si sta accingendo a giocare le ultime due partite del girone di qualificazione alla Coppa del Mondo del 2018. Gli azzurri hanno bisogno di almeno un punto nelle due sfide con Macedonia e Albania per garantirsi l’accesso agli spareggi per volare in Russia.

Tanti infortuni per Ventura

L’Italia, dopo il devastante ko contro la Spagna e la vittoria risicata in casa contro Israele, ha dovuto fare i conti con l’impossibilità di andare direttamente in Russia senza passare dai playoff ed ha attirato su di sé una quantità notevole di critiche che si sono abbattute soprattutto sul ct Ventura e il suo visionario 4-2-4.

Andrea Belotti

La fortuna non assiste l’ex tecnico del Torino che in questa delicata tornata di Nazionali dovrà fare i conti con diverse assenze: infatti, non prenderanno parte ai due impegni dell’Italia giocatori del calibro di Andrea BelottiDaniele De Rossi e Marco Verratti che sono stati fermati da problemi fisici e che hanno costretto Ventura a richiamare in extremis Gagliardini, Barella e Cristante, giocatori giovani interessanti che magari potevano essere inseriti in un contesto meno teso di quello attuale per la nostra Nazionale.