News Milan, Mihajlovic dopo l'Audi Cup: "C'è tanto da lavorare"

E’ un Sinisa Mihajlovic poco soddisfatto quello che si presenta in sala stampa al termine della gara contro il Tottenham valevole come finale per terzo e quarto posto dell’Audi Cup 2015. Il tecnico serbo ha parlato ai microfoni dei giornalisti dicendosi speranzoso per il futuro e allo stesso tempo realista dovendo affrontare i numerosi limiti di una rosa ancora non al top.

Potevamo sicuramente fare meglio – esordisce Mihajlovic – loro sono più avanti nella preparazione ma questa non può essere una giustificazione. C’è tanto ancora da lavorare e questo torneo ha messo in evidenza alcuni aspetti sui quali dobbiamo migliorare. Nessuno ha la bacchetta magica e nemmeno io posso cambiare le cose da un giorno all’altro”. Parole ottimistiche quelle del tecnico del Milan che auspica anche interventi sul mercato: “La dirigenza sa cosa manca e sa dove è necessario intervenire, qualcosa faremo da qui a fine mercato”. 

Occhi al campionato dopo le due impegnative tournée in Cina e Germania: “Ci hanno permesso di valutare alcuni aspetti contro avversari di primo livello. Arriveremo sicuramente al campionato nella forma giusta e pronti a partire nella miglior condizione possibile. Dobbiamo essere ottimisti pur ammettendo che sono tante le squadre più avanti di noi nella preparazione”. Chiusura su Cerci, titolare contro il Tottenham e che appare sulla via della cessione: “Alessio ha fatto bene oggi ma sono ancora tante le cose negative”. 

Leggi anche: