Intervistato a Milan Channel, ha parlato l’attaccante rossonero M’Baye Niang, parlando in generale della sua esperienza di questa stagione. Ecco quanto riportato tramite il sito milannews.it:

Sull’infortunio: “Ho avuto questo infortunio che mi ha tenuto fuori per tre mesi. Ho cercato di lavorare duro per tornare al meglio per la finale di Coppa Italia. Sto lavorando per questo obiettivo”.

Su come si sente: “Sto lavorando con i preparatori. Questa settimana ho iniziato a lavorare con la palla e mi fa molto bene stare con i miei compagni”.

Su come si trova con i carichi di lavoro: “Piano piano sto ritrovando il ritmo e ho ancora 10 giorni per tornare al top”.

Sul finale di stagione: “La vittoria contro il Bologna era molto importante per il morale. Adesso non abbiamo più il destino in mano, ma nel calcio non si sa mai. E poi c’è la partita contro la Juventus che ci può riportare in Europa”.

Sul lavoro in vista di queste due partite: “Dobbiamo lavorare sereni, facciamo un lavoro bello. Se siamo tutti concentrati sull’obiettivo ci potremo togliere delle soddisfazioni”.

Sulla partita con la Roma: “E’ una partita importante perchè vogliamo arrivare sesti e finire bene davanti ai nostri tifosi. Non dobbiamo dimenticare che siamo il Milan. In questo campionato abbiamo messo in difficoltà grandi squadre come Juventus e Inter. Contro la Roma dovremo entrare in questo modo”.

Sulla finale di Coppa Italia: “Sono 13 anni che il Milan non fa una finale di Coppa Italia, dovremo fare di tutto per riportare la coppa a Milano”.