Nocera, Ragazzo Down Tifa Salernitana: Bandiera Bruciata

VOTA QUESTA NOTIZIA

Vergognoso episodio di vigliaccheria nei confronti di un disabile andato in scena quest’oggi a Nocera Superiore: un gruppo di teppisti ha strappato e bruciato con l’utilizzo di benzina una bandiera della Salernitana che era stata esposta da Andrea, 40enne affetto da sindrome di down tifosissimo dei granata. Andrea Gentile, 40 anni e affetto da sindrome di down, aveva esposto la bandiera per festeggiare la promozione della Salernitana in Serie B.

Evidentemente, però, un gruppo di teppisti, probabilmente supporters di un’altra squadra campana, ha deciso di prendersela con chi è più debole e ha reso un incubo ciò che per Andrea è una fortissima passione, quella per il calcio e per i colori della Salernitana. Andrea Gentile vive con l’anziana madre, che ha anche rivelato di aver subito delle minacce inaccettabili per lei e per suo figlio, minacce che superano ogni grado di civiltà e umanità. Un’autentica vergogna che non c’entra col calcio ma che ancora una volta prende le mosse dal gioco del pallone.

SERIE B: TUTTE LE NOTIZIE