Notizie Inter 2013-2014, Milito: "Mazzarri come Mourinho"

Dal ritiro di Pinzolo torna a parlare Diego Milito. Il Principe, reduce da un brutto infortunio al ginocchio, sta bruciando le tappe e già lavora in gruppo anche se lo staff medico lo ha tenuto fuori dal primo test stagionale contro la rappresentativa del Trentino Team.

L’argentino però è motivatissimo, vuole riprendersi in fretta quello che la sfortuna gli ha sottratto e soprattutto vuol tornare a fare gol per la sua gente che ancora oggi, in ritiro, lo acclama a gran voce. “Sono molto contento per il fatto che siano con noi anche qui” – dichiara Milito – “sono sempre tantissimi e mi dimostrano tanto affetto, che io cercherò di ripagare sul campo. Sto svolgendo un buon lavoro, manca ancora del tempo al mio rientro, ma sono sulla buona strada“. Milito potrà guarire con calma dopo l’arrivo di Icardi e Belfodil, anche perché è tanta la sua fiducia nei nuovi compagni: “Sono contento siano arrivati perché sono due ragazzi che hanno un futuro davanti. Non bisogna dare loro troppe responsabilità, ma faranno bene“.

walter mazzarri

Infine, una dichiarazione su Mazzarri e le impressioni sui primi giorni di ritiro: “Con Walter Mazzarri si lavora tanto, ma credo sia importante per stare bene in futuro. Lui ‘capopopolo’ come Mourinho? Me lo auguro, l’Inter ha tutto per fare bene, parliamo di un buon allenatore e speriamo ci porti in alto“.

Leggi anche–> Moratti: “Mourinho mi ha detto che tornerà”

Leggi anche–> Thohir a un passo dall’Inter