Notizie Inter, Andreolli: "Vidic è un campione"

Nemanja Vidic è uno dei volti nuovi e sicuramente tra i più attesi in casa Inter. A parlare di lui, in un intervista rilasciata ad Inter Channel, si è presentato un compagno di reparto, Marco Andreolli. “Vidic? È un campione e saprà darci una grande mano”, ha detto ai microfoni il centrale difensivo ritornato all’Inter la scorsa stagione. Nonostante le normali difficoltà incontrate dal serbo in questi primi giorni di ritiro a Pinzolo infatti, tutto l’ambiente nerazzurro si aspetta molto da lui. Il carisma e il curriculum di Vidic, ex capitano del Manchester United, dovranno infatti ridare solidità e sicurezza al reparto difensivo interista, da quest’anno orfano di Walter Samuel.

I primi giorni in maglia nerazzurra tuttavia non sono stati semplici per Vidic. Durante gli allenamenti, frequenti sono i richiami da parte di Mazzarri. Il difensore si deve ancora ambientare ed abituare ai carichi di lavoro del tecnico toscano, che lo hanno costretto al primo stop stagionale nella giornata di oggi a causa di un affaticamento muscolare. Non manca certo il sostegno da parte della squadra e dei tifosi, che lo hanno applaudito nonostante un autogol siglato in partitella.

“Per il momento dobbiamo noi aiutare lui ad ambientarsi”, ha continuato poi Andreolli ai microfoni. La grande attenzione e i richiami durante gli allenamenti indicano come il campione serbo sia al centro del progetto di Mazzarri per la difesa, che dovrà presentarsi a settembre molto più sicura e solida di quella incerta troppe volte vista la scorsa stagione. I tifosi interisti non sembrano però preoccupati da queste prime difficoltà, abituati forse all’involuzione negativa di troppi giocatori già in forma a Pinzolo. Così come Juan Jesus giorni fa, anche Andreolli esprime sensazioni positive nei confronti di Vidic. L’impressione è che, una volta in forma e ambientato in pieno, tutta l’Inter troverà grande beneficio dal campione serbo.

Leggi anche–> Andreolli: “Lavoriamo sempre al massimo”

Leggi anche–> Vidic fa fatica in allenamento: ecco i motivi