Notizie Inter, Fassone: "Medel ci piace, speriamo di concretizzare presto"

Dal ritiro di Pinzolo, a parlare questa volta è il direttore generale dell’Inter, Marco Fassone, con un panoramica su vari temi della stagione che sta per iniziare. A tenere banco nel mese di luglio è ovviamente il calciomercato, ed è proprio questo il tema principale affrontato ieri pomeriggio nell’intervista ai microfoni di SkySport 24.

Si inizia con uno dei tormentoni del mercato nerazzurro, Yann M’Vila, con Fassone che ammette che la trattativa è stata molto complicata, chiarendo poi che Mazzarri non è stato di ostacolo alla trattativa, come uscito da alcune voci. Parlando poi di un altro nome uscito in questi giorni, Medel, Fassone ammette l’interesse: “Come scrivete ormai da diversi giorni è una trattativa in divenire. Speriamo che ci sia la possibilità di concretizzare presto, anche se magari non in tempi brevissimi. Speriamo nell’accordo col Cardiff, il giocatore ci piace’‘.

Più cauto invece su Rolando: “il direttore Ausilio sta lavorando, vediamo come evolve la situazione”. L’argomento mercato in entrata si chiude con il possibile colpo ad effetto, Jovetic, (si era parlato di un suo possibile arrivo il 2 settembre): “diamo il peso giusto. Il mercato è fluido e lungo, ci sono tante piste che stiamo seguendo e non mi sbilancerei nel dare percentuali. Per questo posso solo confermare le parole di Ausilio”.

Si passa quindi ad altri temi, in primo luogo, gli auguri al Presidente dell’Inter: “Thohir, come ha espresso anche in una recente intervista, sente questa come la sua prima vera stagione a capo dell’Inter. Ci segue quotidianamente con passione e attenzione. Per altro, colgo l’occasione per fargli gli auguri per un intervento che ha avuto quest’oggi suo papà. Thohir in questa stagione ha fatto esperienza, non ha mai mancato di farci la sua passione”.

fassone

 

Quindi, parole anche per Mazzarri: “In questi giorni ho visto il mister molto sereno. Walter ha sposato in pieno il progetto della società, consapevole di tutti gli aspetti. Sta lavorando con la sua consueta grinta e professionalità che tutti gli riconoscono”. Sul rinnovo di Ranocchia: lui mi è parso contento, soddisfatto. E’ felice anche per i colloqui avuti con società e tecnico. Speriamo non siano tempi lunghi”.

Ancora mercato, ma stavolta in uscita, riguardante i soliti nomi, Alvarez, Guarin e Taider. Molte diplomatiche le parole di Fassone, come da copione in questi casi: “Sono tutti giocatori dell’Inter e, finché lo saranno, sono sicuro che daranno il loro apporto. Ausilio è molto attivo anche su questo fronte e la nostra intenzione è quella di rientrare nei parametri del Fair Play finanziario. Se per far questo dovremo sacrificare qualcuno lo faremo”.

Chiusura sugli obiettivi dell’Inter per quest’anno: “Siamo consapevoli che un ciclo straordinario si è esaurito e bisogna ricostruirne uno nuovo. Mi auguro che ci sia un’Inter diversa, ma altrettanto appassionante e in linea con il blasone del club. Abbiamo riconquistato l’Europa e vogliamo rimanerci. La scorsa stagione non è stato piacevole per noi giocare solo in Italia e credo sia stato lo stesso anche per i nostri tifosi”.

Leggi anche ->  Calciomercato Inter: acquisti e trattative 15 luglio 2014

Leggi anche -> Calciomercato Inter, Thohir: “Gli acquisti dipenderanno dal modulo”