Notizie Inter, Ferri su Mazzarri: "Basta fare la vittima e lamentarsi degli errori arbitrali"

Dopo gli ennesimi errori arbitrali a danno dell’Inter, durante il match di Lunedì contro il Chievo di Eugenio Corini, e le proteste di giocatori e Società, stanchi divenir penalizzati da direzioni arbitrali ingiuste e inspiegabili, si è aperto un dibattito attorno ai tanti episodi che quest’anno hanno danneggiato la squadra di Mazzarri.

Al di là dell’ambiente Inter, da più parti arrivano i commenti di giornalisti sportivi, ex arbitri e commentatori, tutti d’accordo nel credere che i nerazzurri abbiano subito torti innegabili che ne hanno condizionato il campionato e la classifica. Tuttavia, c’è chi come Riccardo Ferri, ex difensore dell’Inter, ha rimproverato l’allenatore toscano di lamentarsi troppo degli errori arbitrali subiti perché, a suo avviso, ciò non farebbe altro che fornire delle scusanti ai giocatori sulle loro prestazioni mediocri che, invece, a suo dire sarebbero in primis frutto della squadra e della mancanza di gioco espresso. Queste le parole dell’opinionista di Mediaset Premium ieri, a Tiki Taka: “Purtroppo il vittimismo non paga, io sono dalla parte di Mazzarri ma non quando si lamenta degli arbitri perché così dà alibi ai giocatori”.

mazzarri

A dire il vero, le due cose vanno scisse. L’Inter avrebbe certamente potuto far di più in questa prima metà di Campionato. Qualche giocatore è mancato, qualche altro non si è espresso al meglio, gli infortuni hanno certamente contribuito a decimare la squadra e Mazzarri si è ritrovato con una rosa spesso all’osso e non all’altezza della situazione. Le vicende societarie che hanno visto Moratti lasciare la presidenza al magnate indonesiano Thohir possono, inoltre, aver avuto il loro peso specifico nel deconcentrare la squadra. Chiaro che i nerazzurri debbano fare ammenda e riconoscere gli errori commessi nella gestione della squadra finora. Tuttavia, è innegabile che il numero dei torti arbitrali che la squadra ha subito stia assumendo dimensioni preoccupanti, che impongono alla società tutta, Mazzarri compreso, di chiedere spiegazioni a gran voce.

Lamentarsi non significa necessariamente macchiarsi di vittimismo, ma far valere i propri diritti, perché non dimentichiamoci che dietro un progetto societario ci sono soldi investiti e ore e ore di duro lavoro da parte di giocatori e allenatore, che non possono esser gettati al vento ogni settimana per colpa di ‘sviste’ arbitrali.

Leggi anche–> Errori arbitrali in Inter-Chievo, l’Inter si sfoga su Twitter

Leggi anche–> Notizie Inter, Nagatomo a Sport Mediaset: “È molto strano che non ci diano rigori”