Notizie Inter, Hernanes: "Voglio andare al Mondiale a tutti i costi"

Ancora una volta il centrocampista dell’Inter Hernanes si racconta in una interessante intervista. Il brasiliano dapprima parla del suo ambientamento a Milano, favorito da alcuni suoi connazionali: “Qui a Milano ho legato in particolare con i brasiliani, Jonathan e Juan. Mi hanno trattato tutti bene sin dal mio arrivo. Con Juan usciamo spesso, andiamo al cinema con le nostre mogli. Lo stesso con Jonathan. Ho più contatti con i brasiliani”.

La Lazio, però, è rimasta nel cuore di Hernanes: “I tifosi mi hanno sempre dimostrato affetto, ma non mi aspettavo quella reazione. Mi ripetevano ‘non te ne andare, non te ne andare’, ma io non potevo avere il coraggio di rispondere. Certo, è una cosa normale e positiva, ma per me è stata anche un’emozione forte. Differenze fra Inter e Lazio come strutture? In verità non molte, anche la Lazio aveva una buona organizzazione e delle ottime strutture, così come l’Inter ha ottime strutture e una eccellente organizzazione. C’è poca differenza”.

Obiettivo Europa League con l’Inter, ma speranza di andare al Mondiale ancora intatta: “Ci spero, sto lavorando sodo per convincere Felipão e fare parte della Seleção. Questa è la mia grande speranza e la mia motivazione, quella di difendere i colori del Brasile e aiutare il mio Paese ad ottenere nuovi successi. Se ho avuto contatti con lo staff tecnico della Nazionale? No. Prima della partita del 5 marzo contro l’Africa del Sud sono sempre stato convocato insieme a Lucas Leiva, Paulinho, Fernandinho e Luiz Gustavo. Sono rimasto sorpreso quando non sono stato chiamato per quella partita, non credo c’entri il mio ruolo e quello di Robinho. Ma io sto continuando a lavorare, sono già stato convocato e rimango fiducioso”.

Leggi anche–> Hernanes: “Sono arrivato in un top club”

Leggi anche–> Hernanes: “Due anni per lo Scudetto”