Notizie Inter, Hernanes: "Voglio fare qualcosa di straordinario"

“Io ho tanta fame, tanta voglia di fare qualcosa di straordinario, di importante per l’Inter, così Hernanes ha descritto le proprie sensazioni in un’intervista rilasciata ai microfoni di SportMediaset. Il brasiliano è carico e si sta allenando duramente per l’inizio della nuova stagione, che è ormai alle porte. Questa è la prima preparazione atletica in maglia nerazzurra e tutto l’ambiente interista si aspetta molto dalle sue qualità.

Si può fare sempre meglio. Il mio inserimento è andato bene, adesso ci sono tanti anni per fare belle cose”, ha detto poi Hernanes. L’obiettivo è infatti migliorare i numeri della passata stagione (14 presenze e 2 gol) per diventare così quel top player a centrocampo di cui Mazzarri ha disperatamente bisogno, nell’attesa della definitiva esplosione di Kovacic. La partenza degli argentini ha creato un vuoto all’interno dello spogliatoio, ma Hernanes è comunque fiducioso riguardo la tenuta del gruppo: “Il gruppo è sempre responsabile, tutti insieme, nelle vittorie come nelle sconfitte”, ha infatti detto il brasiliano indicando la frase scritta sul Muro delle Promesse “Che si vinca o che si perda la responsabilità è di tutti”.

Nessuna promessa invece per i tifosi. “Non voglio promettere nulla, devo solo lavorare. Mi riconosco in questa: “prometti di meno e lavora di più”. I nostri risultati saranno la conseguenza del nostro lavoro”, ha spiegato poi Hernanes. Il brasiliano è infatti tornato anticipatamente dalle vacanze pur di tornare a disposizione della squadra. Il lavoro sul campo e il sacrificio dunque sono gli ingredienti per tornare al successo.

Hernanes ha parlato anche dei nuovi arrivi. “Medel è un grande giocatore, sono contento che sia arrivato“, ha detto, “Ha impressionato tutti, giocando anche in difesa, come contro di noi, quando è riuscito a bloccare Fred, Hulk e tutto l’attacco”. Infine su Osvaldo, che si è presentato a Milano con una chitarra: “Mi auguro che sarà una stagione con ritmo alto“.

Hernanes ha fame dunque, e come lui tutti i tifosi nerazzurri. Gli assist e i gol del centrocampista brasiliano saranno infatti decisivi per il buon esito della stagione dell’Inter, che si spera sarà straordinaria.

Leggi anche->Inter 2014-2015: quale sarà la nuova formazione?