Notizie Inter, Jonathan: "In Brasile mi cercano, ma voglio restare qui"

Ampiamente criticato durante l’era Stramaccioni e diventato beniamino di molti tifosi interisti quest’anno: stiamo parlando di Jonathan. Manzoni direbbe, probabilmente, “Dalla polvere all’altare”, se il verso poetico ci è concesso.

Il brasiliano nerazzurro ha rilasciato un’intervista al quotidiano “Il Giorno“, alla vigilia dell’incontro con il Napoli, previsto per domani sera alle ore 20.45 al San Paolo.

Proprio riguardo alla sfida di domani sera, il carioca afferma: “Speriamo di fare una buona partita. Ultimamente non abbiamo giocato bene, con la Samp e con il Parma i primi minuti. Abbiamo perso troppi punti per colpa degli episodi, per disattenzione ed eccesso di fiducia. Ora dobbiamo recuperare. Sarà una partita durissima. Loro son carichi perché giocano contro il loro ex allenatore. Sono sicuro che ci sarà spettacolo”.

Jonathan InterRiguardo al miglioramento che ha incontrato durante l’attuale stagione, assieme a Ricky Alvarez,  il calciatore afferma: “Sono molto soddisfatto e carico. Stiamo facendo bene entrambi. Anche lui ha avuto un momento in cui le cose non andavano. Ma non mi sento i simbolo di questa squadra, siamo un gruppo compatto”.

Afferma, inoltre, che il calcio carioca non gli manca molto e che vuole rimanere a giocare nell’Inter per ancora un bel po’: “Lo guardo, ma non mi manca. E anche per la nazionale sono deluso: gioco bene, ma non basta. Sogno la convocazione ma ci sono altri davanti. Perciò voglio restare cinque, sei, sette anni”.

TUTTO SU NAPOLI-INTER

Leggi anche -> Notizie Inter, Mazzarri: “Magari allenassi i grandi campioni!”

Leggi anche -> Napoli-Inter: Probabili Formazioni ed Ultime News