Notizie Inter, Mazzarri: "A metà Gennaio capiremo dove può arrivare l'Inter"

Partire dal basso, senza aiuti né raccomandazioni, e arrivare lontano non è facile, ma il lavoro e l’impegno uniti ad un gran talento in quello che si fa possono portare a raggiungere traguardi importanti. Mazzarri questo lo sa bene, per questo oggi che ha coronato il sogno di una vita, arrivare ad allenare un club dal prestigio e dalla storia dell’Inter, si impegna ancora di più per portare in alto la sua squadra.

Oggi l’Inter è ancora in fase di costruzione e crescita, ma la mano del tecnico toscano si vede. Il cammino è ancora lungo e Mazzarri ne è consapevole, come afferma in uno dei passaggi della bella intervista al Corriere della Sera: “Quando arrivo in una nuova realtà non alleno solo i giocatori perché credo che tutte le persone che lavorano vicino alla squadra siano importanti. Lo dico sempre ai ragazzi: i successi partono da lontano. L’azienda calcio ha bisogno di coinvolgere tutti. Venendo all’Inter, alla squadra, il primo obiettivo era quello di rivalutare il gruppo, partendo non tanto dal 9° posto, ma dai 19 punti del girone di ritorno. Il gruppo che mi è stato consegnato era più o meno lo stesso e se si tiene conto oggettivamente di certi parametri, siamo andati oltre le aspettative, indipendentemente dalle ultime tre partite che abbiamo pareggiato. I ragazzi mi hanno dato subito risposte eccezionali. Ora devo capire la flessione che abbiamo avuto e rendermi conto del tipo di reazione che avrà questa squadra, sotto una responsabilità grossa, perché la maglia dell’Inter pesa.

Mazzarri Inter

L’Inter già domenica è attesa all’esame Napoli, nodo importante della stagione nerazzurra e partita fondamentale per capire le ambizioni degli uomini di Mazzarri. “Ora abbiamo il Napoli e il Milan per chiudere il 2013, poi Lazio e Chievo per chiudere l’andata. Diamoci appuntamento a metà gennaio e capiremo meglio quanto vale la squadra”.

Leggi anche -> Mazzarri: “La squadra ha risentito delle vicende societarie”

Leggi anche -> Mazzarri: “Penso solo alla crescita della mia squadra”

Leggi anche -> Notizie Inter, Mazzarri: “La pressione è importante per cercare di vincere sempre”