Notizie Inter, Moratti potrebbe presto cedere le sue restanti quote societarie

Massimo Moratti, secondo quanto si legge nell’edizione odiera del Corriere dello Sport, pare intenzionato a liberarsi anticipatamente delle sue quote societarie rimaste, dopo l’arrivo del magnate indonesiano Erick Thohir, neo-presidente dell’Inter. A far maturare questo pensiero nella testa dell’ex presidente nerazzurro, che attualmente detiene la carica di Presidente onorario del club, sarebbero stati gli ultimi deludenti risultati della squadra.

A ciò va sommato il desiderio da parte dell’a.d. della Saras, che negli ultimi tempi si era defilato parecchio dai riflettori, di lasciare pieno campo libero a Thohir, legittimato a fare il suo lavoro, senza che la figura di Moratti risultasse condizionante sulle sue decisioni. Può aver giocato un peso importante in questa decisione, anche la pessima gestione della trattativa Guarin-Vucinic, che ha scatenato l’ira dei  tifosi, investendo in pieno Thohir.

Moratti presidente Inter

Quest’ultimo, dopo esssersi consultato anche con Moratti, ha posto il veto allo scambio, che per il suo svolgimento generale, ha reso evidenti una preoccupante mancanza di solidità societaria nell’Inter, sbeffeggiata pubblicamente anche dalle parole del ds. bianconero Beppe Marotta, rimasto molto stizzito dalla vicenda.

Anche per questo motivo Moratti vorrebbe liberarsi del restante 29,5% delle azioni societarie, mostrando rispetto e senso di responsabilità nei confronti del magnate asiatico, che ha investito tanti soldi per risanare economicamente l’Inter, salvandola dal pesante debito. È giusto, quindi, che il neo-presidente se ne faccia carico. In tal modo l’ex numero uno nerazzurro uscirà definitivamente di scena, rimanendo comunque sempre il primo tifoso dell’Inter.

Leggi anche -> Notizie Inter, Moratti su Thohir: “Stiamo più vicino alla squadra”

Leggi anche -> Saltato lo scambio Guarin-Vucinic: il Comunicato dell’Inter